Adottata da una nuova famiglia, ma quando si volta indietro, non riesce a trattenere la sorpresa


 

Può un’aula di tribunale trasformarsi in un cartone Disney? Per la piccola Danielle Koening, di 5 anni, è stato così (vedi video a fine articolo). Presa in custodia dall’associazione Samaritas, la piccola non aveva altro desiderio che avere finalmente una famiglia tutta sua. Dopo qualche tempo si presentò l’occasione giusta. Una coppia con già un’altra bambina, aveva conosciuto Danielle e vi si era subito trovata in sintonia. E veniamo al giorno della sentenza di adozione. Bisogna sapere che negli anni trascorsi prima dell’adozione, Danielle aveva sviluppato un’autentica passione per le principesse Disney, come del resto molte bimbe della sua età. Ma non poteva immaginare la sorpresa che l’attendeva… (Continua dopo la foto)








E infatti, coinoscendo questo suo debole, il giudice ha concesso che tutte le donne presenti potessero indossare i costumi dei personaggi Disney. I futuri genitori volevano fare alla piccola una sorpresa memorabile. E così lo staff della Samaritas ha organizzato il tutto: Biancaneve, Cenerentolo, la Bella Addormenta e tutte le altre, senza dimenticare il Principe Azzurro. ”Era letteralmente scioccata quando le ha viste entrare  – ha esclamato Sarah Koning, madre della bambina – L’espressione che ha fatto era meravigliosa. Abbiamo aspettato così tanto che è incredibile essere a tutti gli effetti una famiglia”. (Continua dopo la foto ed il video)








L’assistente sociale che seguiva Danielle racconta così l’origine della “sorpresa”: “La bambina ha chiesto ad una collega assistente sociale di nome Taylor se si sarebbe potuta vestire come Cenerentola, la sua principessa preferita. Ho pensato di spargere la voce per l’ufficio e di trasformarci tutte in personaggi dei cartoni.”  “E’ stato bello vederla così felice ed eccitata, era anche un po’ sotto shock. Vederla sorridere era il nostro più grande obiettivo”

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...