Questo bambino è malato di tumore, ma si sveglia dal coma e sorride a suo padre


Questo è la foto di un momento straordinario, la foto di un miracolo. È la foto di un bambino che si sveglia dal coma e sorride a suo padre. Il piccolo Michael Labuschagne era stato portato d’urgenza in ospedale sette mesi fa a causa di un arresto cardiaco.

A dieci mesi di età per i medici non c’era nessuna speranza e ai suoi genitori fu spiegato che quello che non si sarebbe mai svegliato dal coma. Ma i miracoli, a volte, capitano e contro ogni probabilità Michael si è svegliato. Quando i medici iniziarono a ridurre la sedazione i suoi occhi si sono dischiusi su suo padre e un sorriso ha illuminato il suo volto. (Continua dopo la foto)







Ma questo non è un miracolo a metà. Il risveglio avrebbe potuto essere molto amaro. Le probabilità che il ragazzo avesse subito un danno cerebrale erano molto alte e, fortunatamente, non è stato così. Ma per papà Stuart e mamma Emma i colpi di scena non erano finiti: Michael aveva un tumore cardiaco straordinariamente raro che necessitava di un costoso intervento chirurgico. (Continua dopo la foto)




Un fibroma cardiaco attaccato al setto all’interno del ventricolo sinistro del suo cuore diagnosticati solo a pochissime persone che solo un ospedale a Boston, negli Stati Uniti, era in grado di rimuovere.

“Le parole non possono – racconta Emma – iniziare a descrivere il dolore che abbiamo provato in quel momento. Abbiamo osservato il nostro bambino senza fiato. In quel momento non pensavo che Michael ce l’avrebbe fatta.” (Continua dopo la foto)


Michael è stato dotato di un pacemaker dopo essersi svegliato dal coma, che purtroppo limita i suoi movimenti. Attualmente, non è in grado di sedersi o sostenere la propria testa. Ora è partita la gara di solidarietà che è anche una gara contro il tempo. Servono 120mila sterline per poter dare a questa storia un vero lieto fine.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...