Donna Pamela svela chi è Sebastian Caltagirone, il ‘figlio’ di Pamela Prati


Non si placa ancora il polverone sul finto matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone. Dopo la confessione di Eliana Michelazzo nella puntata di ”Live – Non è la D’Urso” andata in onda il 22 maggio, anche Pamela Prati ha voluto raccontare la sua versione dei fatti. Lo ha fatto la scorsa settimana (la puntata è andata in onda sabato) nello studio, per l’occasione vuoto, di Verissimo, in presenza della sola conduttrice, la compagna di Pier Silvio Berlusconi Silvia Toffanin.

Durante la puntata l’ex showgirl del Bagaglino ha ammesso che Mark Caltagirone non esiste, che lei è stata raggirata dalle sue ex agenti (Pamela Perricciolo, alias Donna Pamela ed Eliana Michelazzo). La Prati si è detta vittima di un sistema malato architettato solo dalle due manager della Aicos, agenzia di cui lei faceva parte e della quale era stata nominata socia onoraria. (Continua a leggere dopo la foto)








In mezzo a questa storia c’erano anche due bambini. Quei bambini, Sebastian e Rebecca, che Pamela Prati e il fantomatico Mark Caltagirone avrebbero preso in affido prima dell’altrettanto fantomatico matrimonio. Mercoledì 29 maggio 2019, a ‘Live Non è la D’Urso’, la vera mamma di ‘Sebastian’ parlerà e racconterà la sua versione dei fatti. “Mi dissero che un produttore cercava un bambino di 10 anni come protagonista di una fiction. – ha spiegato la donna – Iniziava così la richiesta di numerosi video, selfie e note vocali che facevano parte del copione che mio figlio avrebbe dovuto recitare”. (Continua a leggere dopo la foto)






“Nel copione, mio figlio interpretava Sebastian, un bambino italo-spagnolo che veniva dato in affido a un imprenditore. Gli era stato detto di non dirmi nulla perché era una sorpresa per me. Un giorno, la persona dell’agenzia mi disse che lo portava a fare una prova costume ma ho scoperto la verità in tv: portarono mio figlio a fare merenda con la finta mamma affidataria Pamela Prati e con Milena Miconi. Ora mi è crollato il mondo addosso. Agiremo per vie legali”, ha raccontato ancora. A rispondere poco dopo le anticipazioni ci ha pensato Pamela Perricciolo, che in un’intervista rilasciata a un quotidiano online ha spiegato per filo e per segno chi è realmente quel bambino. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Il bambino in questione – ha raccontato Donna Pamela – ha sostenuto alla Aicos Management una serie di provini, dopo la regolare iscrizione all’agenzia, sottoscritta da suo padre, essendo lui un minore. Sì, si tratta del bambino che ho portato insieme a me in un bar per una merenda insieme a Pamela Prati, Eliana Michelazzo, Milena Miconi e un gruppo di altri amici. La madre del bambino sapeva che avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un ragazzino figlio adottivo di un imprenditore. Il ragazzino – ha concluso la Perricciolo – è regolarmente iscritto all’agenzia”.

“Donna Pamela” incastra definitivamente la Prati. Svela gli altarini e ora è tutto chiaro

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...