“Fai buon viaggio”. Lutto per Giampiero Ingrassia: la notizia data dall’attore


La notizia è stata data da Giampiero Ingrassia sui social con un post diventato subito virale. Rosaria Calì, mamma dell’attore e moglie di Ciccio, uno dei più importanti attori comici palermitani, si è spenta a Roma all’età di 93 anni. “Non cesseremo mai di esplorare – scrive Giampiero Ingrassia alla mamma – e il fine di tutte le nostre esplorazioni sarà di arrivare al punto da cui eravamo partiti e vedere quel posto per la prima volta. Fai buon viaggio Mamma…Ti voglio bene”. Qualche ora dopo, sempre Giampiero, ha pubblicato un altro post sul suo profilo. Questa volta ha voluto ricordare la madre e il padre condividendo una foto di famiglia: “Amore puro. Mi viene da dire solo questo”.

Giampiero Ingrassia negli ultimi anni ha dovuto fare i conti spesso con il dolore. Nel 2013 l’attore ha dovuto affrontare la morte improvvisa della moglie, Barbara Cosentino. È scomparsa a soli 48 anni per un infarto che l’ha sorpresa proprio mentre stava sciando sulle piste di Roccaraso in compagnia di sua figlia Rebecca. Continua dopo la foto



Ma dal dolore Giampiero Ingrassia si è sempre rialzato con grande dignità e ha saputo affrontare le prove della vita con un solo obiettivo: prendersi cura della sua Rebecca. “ Avrei dato la vita per lei, per Barbara – raccontava pochi mesi fa nel corso di un’intervista Giampiero Ingrassia – Io ero a Napoli con Frankenstein Junior, lei era con mia figlia in settimana bianca. Non so se sono stato uno dei mariti migliori, ma di sicuro avrei dato la mia vita per lei. È stato un bel cambiamento per la mia vita, per la vita di mia figlia ma ce l’abbiamo fatta”. Continua dopo la foto



Dall’amore con Barbara Cosentino, come detto è nata Rebecca, che aveva solo 10 anni quando la mamma è venuta a mancare. Giampiero Ingrassia, insieme a lei, ha ricostruito “una vita diversa”. “Rebecca aveva 10 anni quando è morta Barbara. Smisi di lavorare e ho dovuto ricominciare daccapo. Non sapevo cucinare e sono diventato uno chef pazzesco, mi occupavo del dentista, dei colloqui con i professori, degli abiti”. Continua dopo la foto


 


Poi continuava: “Tutto io e lei da soli. Spero di essere riuscito nell’impresa. Le promisi che la vita “sarà diversa ma mai brutta”. Spero di aver mantenuto quella promessa a mia figlia. Rebecca è una ragazza molto forte, molto orgogliosa. Ogni tanto, parliamo ancora della mamma”.

Ti potrebbe anche interessare: Morto il poliziotto Raffaele Di Terlizzi: salvò da incendio 15 malati caricandoseli in spalla

Keeping sharing simple...