Dentista: “15 euro per una carie e 20 per ricostruire un dente”. Anche in Italia finalmente arrivano i dentisti pubblici a basso costo


Venti euro e 10 centesimi per la ricostruzione di un dente (la somma raggiunge i 37,70 con l’inserimento di un perno), impianti dentali a 87,95 euro e otturazioni con cementi temporanei a 15,65 . Saranno “low cost” molto presto i prezzi anche in Italia per curare i denti e ricostruirli. Secondo quanto riportato da ”Il gazzetino”, i prezzi cosi vantaggiosi saranno applicati dai dentisti dell’USL della Marca (Treviso), grazie all’intuizione del direttore provinciale Francesco Benazzi, che punterà molto presto a una concorrenza spietata con studi privati e cliniche dentali dell’est Europa, a cominciare dalla Croazia, che con preventivi decisamente low cost attirano ogni anno frotte di italiani.

E così un impianto dentale costerà non più di novanta euro, si potrà otturare una carie con il prezzo di due pizze, mentre la ricostruzione di un dente verrà a costare solo venti euro. Ovviamente, ci tengono a far sapere dalla Usl, che ogni caso avrà un costo a seconda delle esigenze e delle problematiche del paziente.(Continua a leggere dopo la foto)








La Usl della Marca punta ad allestire lo studio nel poliambulatorio di Borgo Cavalli, a Treviso, in modo da poter offrire un servizio efficiente non solo ai cittadini trevigiani, ma anche a chi è impossibilitato a spendere cifre astronomiche e oggi è costretto a rivolgersi a cliniche che si trovano fuori dall’Italia. I prezzo sono concorrenziali: basti pensare che in un centro specializzato di Rijeka (Croazia) un impianto dentale costa circa 300 euro. Che è comunque meno della metà del prezzo praticato negli studi privati dei dentisti in Italia.  (Continua a leggere dopo la foto)






Francesco Benazzi, direttore generale dell’Usl provinciale di Treviso, eseguirà le urgenze e gli interventi sulle persone fragili, ma anche tutti gli interventi di installazione di protesi e apparecchi, come oggi avviene negli studi privati. Come detto, il tariffario è economico e concorrenziale. Anche per questo è lo stesso direttore generale a frenare gli entusiasmi. ”Facile immaginare che con tali prezzi gli ambulatori del distretto di Treviso verrebbero letteralmente presi d’assalto. – si legge sul Gazzetino – Speriamo che tale progetto possa essere esteso anche al resto d’Italia”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Vitto, alloggio e cure mediche. Sono oltre 350mila l’anno, secondo i dati riportati da Astoi Confindustria Viaggi, gli italiani che scelgono dottori e cliniche all’estero per sottoporsi a interventi che vanno dalla cura dentale al trapianto dei capelli, fino alla chirurgia plastica. Un vero boom. In Moldavia, si trovano pacchetti ”4 impianti + 12 denti” a 1.300 euro. In Italia il costo si aggirerebbe intorno ai diecimila. Non solo. Le cliniche, nell’offerta, aggiungono spesso trasporti, alloggio, perfino visite guidate. Vivodent, in Moldavia, assicura ”trasporto gratuito dall’aeroporto all’hotel e ritorno, assistente-traduttore per il periodo delle cure, alloggio gratuito”.

Frequentare donne in carne rende gli uomini 10 volte più felici: lo studio scientifico

 

 

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...