“Anch’io…”. Nozze Pamela Prati, ora parla Manuela Arcuri: “Ecco la verità”


La storia del presunto matrimonio saltato tra Pamela Prati e Mark Caltagirone tira dentro nuovi personaggi tra cui Manuela Arcuri. L’attrice, che dopo un periodo lontano dagli schermi è tornata a farsi ammirare nella trasmissione di Milly Carlucci Ballando con le stelle, ha parlato di un caso simile passato sulla sua pelle. Manuela Arcuri lo ha fatto da Eleonora Daniele, davanti alle telecamere di ‘Storia italiane’. Manuela Arcuri ha definito “un gioco malato e perverso” il modus operandi di Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, le due manager dell’Aicos Management e menti creative del “Pamela Prati e Mark Caltagirone gate”.

Manuela Arcuri è stata un fiume in piena: “Il copione era già scritto. Dieci anni fa sono stata presa in giro dalle due agenti. Non conoscevo Eliana, ma Pamela Perricciolo. Mi ha preso in giro. Il suo gioco è perverso e malato. Nel mio caso era finalizzato a godere della mia fragilità”. Manuela Arcuri ha raccontato che dieci anni fa la Perricciolo le mostrò le foto di un bellissimo ragazzo da presentarle. Continua dopo la foto








Si trattava di un magistrato di nome Simone Coppi (lo stesso del finto matrimonio di Eliana, nda) e lei single acconsentì: “Mi ha fatto parlare con lui più volte al telefono e chissà chi era, questo giochino non è durato nemmeno un mese, mi sono resa conto che era tutta una bolla di sapone. Ci sono rimasta malissimo. Il suo obiettivo era giocare con una persona come me, è stata la sua gratificazione”. Continua dopo la foto






Poi continua: “Ha giocato con me, questa è stata la mia esperienza diretta. Che dopo dieci anni ci sia tutta questa organizzazione, su un matrimonio inventato per attirare popolarità e soldi credo è nella norma del loro gioco”. L’attrice condanna le due donne: “Manipolano le persone per il gusto di farlo. Vanno avanti da tanti anni, adesso c’è l’apoteosi di un matrimonio… è solo un gioco perverso e malato. Per troppi anni hanno preso in giro troppe persone”. Continua dopo la foto



 


In collegamento c’era anche Emanuele Trimarchi, ex corteggiatore di Uominiedonne che ha ribadito tutte le accuse a carico di Eliana e Pamela: “Ho fatto parte della loro agenzia per un anno, un anno infernale. Persi quasi 10 kg, cascai in depressione. Quando hanno cominciato a capire che su di me ci potevano guadagnare iniziarono a minacciarmi, a dire che dovevo fare tutto quello che volevano loro, mi fecero cambiare due numeri di telefono, ero irrintracciabile dai miei amici. Venivo minacciato da questo Simone Coppi, marito di Eliana, lo spacciavano per magistrato. Ma è inventato, non esiste”.

Ti potrebbe anche interessare: “Giorgio deve sparire!”. Tradita e mollata: Francesca De André a pezzi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...