“Per noi hai vinto tu”. L’Ariston in rivolta per la decisione dei giudici


Il verdetto, l’Ariston lo aveva dato. Chiaro e inequivocabile come i fischi sentiti a distanza di centinaia di metri quando il nome di Loredana Bertè non è saltato fuori. Una rivolta di popolo tanto che Claudio Bisio è costretto ad ammettere: “Per l’Ariston vince Loredena Bertè”. Dunque Claudio Baglioni, che chiede con volto contrito “rispetto per i cantanti in gara, che sono 24”.

Fischi e contestazione del pubblico anche per gli ultimi posti, con Nek al 19esimo posto e Paola Turci al sedicesimo. Fischi ancora più forti per Achille Lauro al nono posto con la contestatissima Rolls Royce: ma in questo caso la platea punta il dito contro l’artista, al centro di mille polemiche, e non contro la posizione in classifica. Da sottolineare anche i riconoscimenti ottenuti da Daniele Silvestri, che con il suo brano Argento Vivo ottiene sia il premio della critica sia il premio della sala stampa Lucio Dalla, e poi incassa anche il premio per il miglior testo “Sergio Bardotti”. (Continua dopo la foto)







Il premio Sergio Endrigo per la migliore interpretazione va invece a Simone Cristicchi con Abbi Cura di Me, che incassa anche il premio Giancarlo Bigazzi per la miglior composizione musicale, assegnato dall’orchestra dell’Ariston. E ancora, Ultimo si consola con il premio Tim Music per il brano più ascoltato in streaming. Per Loredana Bertè potrebbe essere stata una della ultime occasioni. Per Mamhood potrebbe essere l’inizio di una grande carriera. (Continua dopo la foto)




Nato e cresciuto a Milano da madre sarda e padre egiziano(“Sono italiano al 100%, chiarisce subito), classe 1992, oltre a cantare scrive e compone le sue canzoni. All’anagrafe Alessandro Mahmoud, ha conquistato la possibilità di gareggiare con ‘Soldi’ tra i big della musica italiana vincendo, insieme a Einar, Sanremo Giovani con il brano ‘Gioventù bruciata’. “Che botta raga’”, aveva detto emozionatissimo quella sera ricevendo il premio dalle mani di Pippo Baudo. (Continua dopo la foto)


 


Una grandissima emozione che si è ripetuta ieri sera quando, di nuovo incredulo, è stato proclamato vincitore della 69esima edizione della kermesse canora: “E’ pazzesco, non ci credo”, ha detto sul palco dell’Ariston, mentre Virginia Raffaele – prendendogli il viso tra le mani e scuotendolo – gli diceva “è tutto vero, Mahmood, è tutto vero”.

Ti potrebbe anche interessare: “Avete rotto il ca**o!”. Sanremo, Ultimo furioso dopo il verdetto della giuria

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...