“Su di me ne hanno dette tante”. Marina La Rosa oggi


 

Quando per la prima volta il nome Grande Fratello comparve nei palinsesti italiani, tantissimi spettatori si armarono di telecomando per seguire la prima, storica edizione del reality show, che avrebbe poi avuto una lunga e fortunata vita. Tanti i protagonisti ancora oggi scolpiti nella memoria dei fan: da Pietro Taricone, scomparso drammaticamente in un incidente nel 2010 durante una sessione di paracadutismo, fino a Cristina Plevani, bagnina che riuscì a portarsi a casa la vittoria finale. Tra le protagoniste assolute anche lei, la bella Marina La Rosa, che molti hanno perso di vista col passare degli anni. Cosa fa, oggi, l’ex inquilina della casa? intervistata da “Il giornale Off” è proprio l’ex gieffina a risolvere il mistero: “Questa domanda – dice – converrebbe farla al mio analista! Scherzo, per fortuna non ci vado più da anni. Chi sia io oggi preferisco lo dicano le persone a me vicine, non mi piace parlare di me o di quanto intelligente, sensibile, bella e simpatica io sia”. (Continua a leggere dopo la foto)



Marina è tornata con la memoria a quei giorni che l’avevano resa celebre in tutta Italia, con gli spettatori incollati allo schermo per seguire le sue gesta sotto gli occhi delle telecamere: “Se non avessi mai fatto quell’esperienza non avrei mai conosciuto Francesca (un’amica) e non saremmo mai andate insieme in vacanza a Faviganna, dove poi ho incontrato quello che oggi è il padre dei miei figli. Tu chiamalo, se vuoi, destino”. Marina è sposata con Guido, dal quale ha avuto Gabriele e Andrea. (Continua a leggere dopo la foto)






All’epoca del Grande Fratello, Marina aveva ricevuto il poco onorevole soprannome di Gatta Morta: “In verità – dice oggi l’ex gieffina ora 41enne – non sapevo neanche cosa significasse il termine gatta morta. Tuttavia mi ricorda molto la celebre commedia Come tu mi vuoi di Pirandello in cui l’autore spiega come ogni persona abbia bisogno di identificare gli altri in categorie: belli, bravi, brutti, omosessuali, alti, ipocriti, cattivi, ingenui, etero e, perché no, anche in gattemorte. Sono in fondo tutti pregiudizi dettati dalle nostre paure”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Infine, tra le altre cose, nell’intervista Marina La Rosa parla pure del calendario osé che fece nel 2001, subito dopo la sua uscita al GF 2000. “Ognuno – fa sapere oggi, a distanza di 17 anni da quella scelta – raggiunge i propri fini ed i propri obiettivi come meglio ritiene opportuno. Con la bellezza, con il sesso, con la bravura, con l’onesta o con i sotterfugi. Ma la bellezza, quella fisica, un giorno svanirà e resterà quella interiore. Se c’è”.

Malore per Anna Tatangelo. La cantante in ospedale. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it

Keeping sharing simple...